Color Oro - JewMag | Jewmia Blog

Da sempre considerato come l’emblema della preziosità, l’oro è tra i metalli maggiormente utilizzati in gioielleria, donando alto valore anche ai monili di facile lavorazione.

In natura, l’oro puro si trova solo nel suo distintivo color giallo, ma, per rispondere ai desideri di tutti, oggi questo metallo nobile lo si trova in diverse tonalità: dal classico bianco, al modaiolo rosa a quelle più rare come nero e verde!

Abbinamento perfetto con il colore oro: 5 preziosi consigli

Secondo fantasia, secondo l’umore o a seconda della propria carnagione: si possono concepire un’infinita varietà di combinazioni possibili tra accessori d'oro ed outfit.

I gioielli sono dettagli fondamentali per rifinire il proprio look, ma è importante seguire alcune semplici regole per non cadere in errore:

  • Oro gialIo: più è puro, più è giallo! è un colore dalle linee morbide e avvolgenti che risalta i colori caldi come il rosso, l’arancione, il marrone, il verde scuro.
  • Oro bianco: lo si ottiene miscelando l’oro puro con un metallo bianco. Adattabile con tutte le nuances, riesce a donare luminosità ai toni tenui e carattere alle sfumature più scure.
  • Oro rosa e rosso: entrambi si ottengono amalgamando l’elemento puro con il rame e, più sarà alta la percentuale di rame, più il gioiello risulterà rosso. Entrambi riescono a sottolineare l’eleganza di tinte neutre come panna ed il grigio.
  • Oro verde: è un particolarissimo tipo di oro, ottenuto aggiungendo l’argento e, a volte, il cadmio. È un colore così originale che riesce a stare in armonia sia con colori freddi, che con quelli caldi.
  • Oro nero: lo si può ottenere attraverso diverse tecniche di miscelazione. È una tonalità dal carattere deciso e decisamente versatile!